News C&C

Il gruppo C&C S.p.A. festeggia 20 anni di attività

Una storia italiana di successo nel retail Apple

Il gruppo C&C S.p.A. festeggia 20 anni di attività

Una rappresentanza delle oltre 300 risorse umane di C&C (foto di repertorio)

2001-2021: in questo arco temporale si consuma la bella storia di C&C, una storia italiana di successo nel retail Apple firmata dal gruppo C&C S.p.A. dei fratelli Gigli, che quest’anno compie 20 anni.  

Da sud a nord, in un processo di espansione in controtendenza, l’azienda ha puntellato la Penisola con i suoi 40 store, uno dopo l’altro, di anno in anno, non senza sacrifici e ostacoli, suggellando oggi il proprio successo con i suoi Apple Premium Reseller e Centri di Assistenza Autorizzati distribuiti lungo lo Stivale.

Nata in un quartiere periferico del capoluogo pugliese, C&C è cresciuta grazie alla lungimiranza dei suoi fondatori e oggi amministratori, Michele e Luca Gigli, che hanno saputo vedere lontano costruendo una realtà che nel 2021 vanta la sua presenza in 13 regioni italiane, dal Trentino Alto-Adige sino in Puglia.

Grazie agli investimenti fatti, C&C S.p.A. oggi conta oltre 300 dipendenti e un fatturato che, tra e-commerce e retail, nel 2020 ha superato i 200 milioni di euro con un +34% delle vendite dei prodotti della galassia Apple, risultato di un’azienda che ha costruito la sua fortuna su solidi valori quali impegno, dedizione e innovazione, cogliendo le opportunità che il mercato Apple offre al settore tecnologico.

“La nostra cultura aziendale si fonda su solidi principi – spiegano gli amministratori Gigli – Sono questi che ci hanno portato lontano, insieme alla volontà di prenderci cura di chi ogni giorno decide di sceglierci. Siamo convinti che il successo non sia determinato dall’attività di un singolo ma dalla capacità di coinvolgere le persone nella propria storia, per far sì che la sposino e ne diventino parte integrante, siano esse i collaboratori o i clienti. Da qui nasce il nostro claim C&C, people around technology: crediamo che non vi sia tecnologia senza gli uomini e le donne che lavorano con noi. La vera ricchezza delle aziende 2.0 sono i propri collaboratori – concludono – Siamo convinti che le risorse umane che condividono e credono nella vision dell’azienda per cui lavorano saranno i primi brand ambassador di rilievo. Un team di lavoro composto da collaboratori competenti, motivati e soddisfatti è il primo passo verso il successo”.